ELIMINIAMO LE LEGGI CHE TI COMPLICANO LA VITA

Dalla nascita dello Stato unitario (1861) ad oggi, in Italia sono stati emanati quasi 187.000 fra leggi, decreti-legge, decreti legislativi, decreti luogotenenziali, regi decreti, tutti con forza di legge. È quindi evidente che in Italia abbiamo troppe leggi inutili che complicano la vita ai cittadini e impediscono lo sviluppo delle imprese. Noi non vogliamo limitarci ad abrogare qualche legge qua e là, vogliamo arrivare al governo del Paese con una lista di migliaia di leggi da abolire e poi riordinare le restanti in codici specifici per materia tutte le leggi che esistono. Questo contribuirà a rendere migliore la vita di tutti gli italiani, senza distinzioni.

CI AVETE GIÀ PROPOSTO DI ABOLIRE    131    LEGGI

SEGNALA LE LEGGI DA ABOLIRE

Per fare questo abbiamo dato avvio a una campagna di ascolto dei cittadini per individuare quali sono le leggi che rendono più difficile la loro vita e causano una perdita enorme di tempo e soldi che invece potrebbero essere spesi in una migliore qualità di vita.

RIORGANIZZAZIONE DELLE LEGGI IN CODICI

Ogni settore del nostro ordinamento, dopo che avremo eliminato le leggi inutili, dovrà avere un codice. Il nostro obiettivo è quello di "disboscare la giungla normativa" riorganizzando organicamente tutte le leggi per materia ed eliminando tutta la burocrazia inutile che crea questa immensa quantità di norme. Vogliamo passare dalle 187.000 leggi approvate a 40 codici per materia, abolendo così tutte le norme codificate. In questo modo un cittadino che dovrà risolvere un problema non dovrà consultare 50 commi di 50 leggi diverse per avere un quadro chiaro, ma sarà sufficiente andare a vedere il codice di riferimento.

COME SI FA

Una volta individuate e abolite le leggi inutili, per mantenere l’ordine raggiunto, ogni nuova norma contenuta nelle leggi approvate dovrà obbligatoriamente modificare un codice vigente. Non escludiamo di procedere con una piccola modifica costituzionale per fare di questo meccanismo un principio del nostro Stato. La credibilità di questa proposta è data dal fatto che in altri ordinamenti europei, come quello francese, è stato fatto.

LE PRIME LEGGI DA ABOLIRE

Le prime leggi da abolire che abbiamo individuato sono quelle che più opprimono gli imprenditori e i cittadini che producono: gli studi di settore, lo split payment, il redditometro e lo spesometro. Tutti devono pagare il giusto. Il fisco deve essere equo.

ABOUT

www.leggidaabolire.it è un progetto che nasce da un’idea di Luigi Di Maio che negli ultimi anni ha incontrato migliaia di imprenditori e cittadini dai quali si è sentito rivolgere un invito corale: smettetela di affogarci con continue leggi che ci obbligano ad assolvere adempimenti inutili che ci portano via un sacco di tempo e risorse. Da questo nasce il progetto descritto in questo sito: abrogare più leggi possibile e riorganizzare le rimanenti in codici organici per materia. Per fare questo vogliamo utilizzare la vostra esperienza e le vostre segnalazioni che si possono effettuare qui